Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it
A bordo del treno Frecciargento Roma-Lecce un passeggero chiama il servizio sanitario “118” riferendo di volersi suicidare: la Polizia di Stato interviene prontamente e lo soccorre, evitando una tragedia.

L’allarme alla Polizia Ferroviaria era giunto nel tardo pomeriggio di venerdì 14 giugno dal commissariato di polizia di Barletta. Un quarantenne italiano, a bordo del treno Frecciargento 8315 (Roma-Lecce), era stato notato dal personale di Trenitalia chiamare il “118” paventando un gesto estremo.

Appena giunto il treno nella stazione di Bari Centrale, gli agenti individuavano subito la persona e la conducevano nei propri uffici, cercando di tranquillizzarlo, in attesa dell’arrivo di un medico del “118”, già allertato. L’uomo, poi, veniva trasportato in codice rosso nel pronto soccorso del Policlinico, dove veniva ricoverato.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui