I carabinieri nella nottata di mercoledì scorso hanno proceduto alla denuncia in stato di libertà di un ventottenne, originario del posto, colto in flagranza, per i reati di danneggiamento e tentato furto aggravato ai danni della Scuola “Gesmundo-Moro-Fiore” sita in Via Salamone a Terlizzi.

Nello specifico, i carabinieri, sono intervenuti presso l’istituto scolastico cittadino, grazie alla preziosa collaborazione di alcuni cittadini che, telefonando in caserma, hanno segnalato la presenza sospetta di persone nei pressi dell’edificio. Giunti sul posto, a conclusione di un’attenta ispezione della scuola, hanno individuato e fermato il giovane che si trovava all’interno dello stabile. Lo stesso è riuscito ad introdursi nella struttura, grazie ad alcuni arnesi da scasso che gli hanno permesso di forzare una delle porte di acceso. Dopo aver constatato l’entità dei danni, il giovane è stato condotto in caserma per gli ulteriori accertamenti. Il materiale da scasso rinvenuto è stato sottoposto a sequestro ed il giorno seguente è stata formalizzata la denuncia da parte del preside della scuola. L’episodio è il terzo, in ordine di tempo, che vede protagonista l’uomo individuato dai militari che, negli ultimi otto mesi, è stato l’artefice di altre due incursioni ai danni della scuola.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here