Cabtutela.it
acipocket.it

Ennesimo incendio di rifiuti, a distanza di pochi giorni, nel rione Santa Rita. I residenti sono esasperati. In estate sono costretti a restare con le finestre chiuse a causa del fumo nero che si alza dalle campagne vicine.

“Non è certo la prima volta che in questa zona l’aria diventa tutto ad un tratto irrespirabile – denunciano al sindaco Antonio Decaro –  anche nelle ore più profonde della notte, tanto da costringerci spesso ad alzarci e chiudere le finestra o svegliarci con la gola irritata. Qui ci sono bambini, che si trovano a convivere con questa situazione. Quali sono gli interventi in programma da parte dell’amministrazione?”.

L’anno scorso furono intensificati i pattugliamenti da parte dei rangers, della polizia locale, della polizia provinciale e il sindaco Antonio Decaro in prima persona andò sulle discariche abusive, denunciando quello che accadeva soprattutto a Carbonara.

Ma anche i residenti di altri quartieri sono sul piede di guerra. Sotto accusa la presenza di sterpaglie che vengono sistematicamente incendiate: è accaduto di recente al San Paolo e a San Girolamo, a pochi metri dalle case.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui