Sono in via di conclusione i lavori di riqualificazione del marciapiede di piazza Massari, lato Bari vecchia. Gli interventi, che prevedono non solo la sostituzione della vecchia pavimentazione ma anche un contestuale allargamento del marciapiede, saranno ultimati entro la fine del mese di luglio. Allo stato attuale la ditta appaltatrice sta effettuando delle lavorazioni sull’ultimo tratto della strada, in corrispondenza del tratto compreso tra la filiale della Banca Popolare e l’edificio della Prefettura. Si tratta di lavori che, oltre ad ottimizzare la funzionalità dello spazio pubblico, lo miglioreranno anche dal punto di vista estetico come dimostra l’impiego, al posto della vecchia pavimentazione in cemento con mattoni a cento tasselli, di nuova pavimentazione in pietra naturale calcarea con finitura identica a quella utilizzata per la contigua piazza Massari.

“Un ringraziamento doveroso va agli operai che stanno lavorando con grande attenzione alla cura dei particolari – commenta l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, che ieri si è recato sul cantiere assieme ai tecnici comunali – come testimonia il ritaglio della pavimentazione nel rispetto della geometria degli spazi esistenti. Parliamo di un intervento che è stato coordinato anche con i tecnici comunali della pubblica illuminazione che, contestualmente al cantiere di rifacimento del marciapiede, hanno previsto la sostituzione dei vecchi pali con nuovi che montano lampade a led e che sono esteticamente analoghi a quelli già installati in piazza Massari. Le posizioni dei nuovi pali sono state già predisposte nel corso dell’esecuzione del marciapiede, ed entro 15 giorni arriveranno anche i nuovi pali. Solo dopo l’accensione del nuovo impianto saranno rimossi i vecchi pali, con la chiusura a tappo del pezzo di mattone mancante. Al termine dei lavori l’intera area sarà meglio illuminata, potendo contare su pali più bassi e più belli dei precedenti e in numero maggiore. L’allargamento del marciapiede rispetto alla configurazione originaria ha consentito anche la predisposizione degli stalli di parcheggio in linea per l’intera lunghezza del tratto interessato e al termine dei lavori permetterà ai proprietari degli esercizi commerciali di richiedere le autorizzazioni per l’eventuale occupazione di suolo pubblico in una zona della città estremamente frequentata anche dai turisti che vogliano visitare il castello svevo e la città vecchia. Sul nuovo marciapiede troverà posto anche una pensilina dell’Amtab”.

L’importo complessivo dei lavori, realizzati nell’ambito dell’accordo quadro per la manutenzione di strade e marciapiedi, ammonta a 225mila euro.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here