La scuola d’infanzia “Speranza”, a Japigia, cambia volto. Nei prossimi giorni sarà avviato il cantiere che trasformerà il plesso in un polo dell’infanzia con tre sezioni di nido e due di scuola materna.

Ieri mattina gli assessori alla Pubblica istruzione, Paola Romano, e ai Lavori pubblici, Giuseppe Galasso, accompagnati dal presidente del Municipio I Lorenzo Leonetti, hanno effettuato un sopralluogo: saranno riconvertiti alcuni locali esistenti, in particolare quelli relativi alla ex casa del custode, che ospiteranno la cucina per le sezioni del nido, ed eseguite alcune modifiche impiantistiche.

La zona dedicata alla scuola materna, subirà delle piccole trasformazioni edili. Ulteriori interventi interesseranno la recinzione esterna del plesso, ormai obsoleta, su via Peucetia e l’eliminazione di una depressione utilizzata in passato come anfiteatro che, costituendo un pericolo per l’incolumità dei più piccoli, sarà colmata e poi rivestita in pavimentazione antitrauma per le attività ludiche dei bambini, che potranno svolgersi all’ombra dei pini decennali.

“I lavori procederanno senza interruzione dalla prossima settimana fino a tutto il mese di agosto – commenta Giuseppe Galasso -, per concludersi entro l’avvio del nuovo anno educativo previsto per metà settembre”.

“Vogliamo continuare a sostenere i genitori e aiutarli a conciliare la loro vita lavorativa con quella familiare – prosegue Paola Romano – e per questo continueremo ad aprire nuovi nidi e a riqualificare le vecchie strutture, provando, dove è possibile, a creare un unico luogo con il medesimo indirizzo educativo per i bambini dai 3 mesi ai 6 anni”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here