“In estate le città si svuotano ma i poveri restano”. Così comincia l’appello della parrocchia di San Sabino di Bari.
“Il nostro impegno non si arresta: sono più di 60 le famiglie che assistiamo e tanti i senza fissa dimora che bussano alla porta della nostra parrocchia e ci chiedono qualcosa da mangiare o da cucinare”.

In particolare occorrono beni e generi di prima necessità quali:
– alimenti a lunga conservazione: pelati, passata di pomodoro, legumi in scatola, tonno, carne in scatola, latte, olio extravergine di oliva, caffè, zucchero, pasta, riso, farina, pancarrè, biscotti e alimenti per l’infanzia.

– prodotti per l’igiene personale e della casa: saponi
shampoo, bagnoschiuma, crema da barba, rasoi usa e getta, spazzolini da denti, igienizzante lavatrice, detersivo per lavatrice.

La consegna del materiale può essere effettuata presso l’ufficio parrocchiale dal lunedì al sabato dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 17:30 alle 20:00 e la domenica dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 17:30 alle 20:00.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here