Sono stati ritrovati 4 ragazzi che erano usciti ieri in escursione nella Foresta Umbra vicino a Lago D’Otri. Sul percorso dal laghetto D’Umbra al centro del Parco del Gargano, i ragazzi sono stati tratti in inganno dal toponimo «Lago d’Otri» che li ha indotti a cercare un lago che in realtà non esiste: è solo il nome di quell’area.

Alla ricerca del lago inesistente, i quattro giovani si sono allontanati dai sentieri segnati e addentrandosi nella Foresta hanno perso l’orientamento. Senza segnale telefonico, hanno continuato a vagare fino a quando hanno trovato un punto dove il cellulare aveva campo e hanno potuto dare l’allarme al 112. Partita una squadra dei Carabinieri Cacciatori di Puglia, è stata allertata la stazione Gargano del Soccorso Alpino e Speleologico, che ha attivato anche il sistema di localizzazione ‘SMS Locator’. Nella battuta di ricerca, una squadra dei Carabinieri Cacciatori è riuscita a raggiungere i ragazzi e a riportarli al Centro visite del Parco, dove avevano parcheggiato la loro auto.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here