A tre anni dall’inaugurazione il ponte Adriatico, a Bari, inizia a perdere pezzi. Come mostra la foto d’anteprima da uno dei pilastri si è staccato un grosso pezzo di cemento armato e fuoriescono i tondini in ferro che esposti alle intemperie finiscono per arrugginirsi. Probabilmente il cedimento è legato alle infiltrazioni d’acqua.

Il taglio del nastro del ponte stradale, ancora interdetto alle biciclette e accessibile solo ai pedoni, risale al 10 settembre 2016, quando l’ex premier Matteo Renzi apri la viabilità alle automobili al fianco del sindaco Antonio Decaro e dal governatore Michele Emiliano.

Da allora il ponte sembra già mostrare gli effetti dello scorrere del tempo. I calcinacci restano riversi sul suolo in attesa di un intervento di manutenzione. Ma è l’intera area sottostante che appare in uno stato di degrado (foto in basso): decine di feci canine abbandonate, alcune perfino lasciate per terra dai padroni dei cani all’interno delle buste che però non vengono smaltite correttamente. A preoccupare i residenti è anche il progetto del Comune che nei prossimi mesi realizzerà uno skate park al “coperto” proprio in quel tratto sottostante al ponte Adriatico.

Dal Comune fanno sapere che si tratta di un distacco avvenuto comunque poco dopo l’apertura. Sarà riparato dall’azienda e comunque è in corso il collaudo tecnico amministrativo.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

7 COMMENTI

    • Certo che facciamo sul serio, la foto è stata scattata da noi e si tratta di un pilastro laterale che sta lato ex tribunale

    • Ovviamente se non crede a noi, può sempre andare a verificare di persona così si accorge che diciamo sul serio. Oppure chieda conferma al Comune

  1. In effetti guardando Google Maps.non si vedono pilastri quadrati e così piccoli ma circolari e molto più grandi anche in prossimità dell’ex tribunale come dite voi.

  2. La foto è falsa! I pilastri del Ponte Adriatico non hanno quella attaccatura alle travi e sono tutti di forma circolare.
    Bel modo di fare giornalismo. Costruire fake news per raccogliere il vomito odioso dei soliti malpancisti. E poi imparate a scrivere! Umberto Eco si sta rigirando nella tomba a leggere frasi del tipo “decine di feci canine abbandonate”.

    • Signore. La preghiamo di prestare molta attenzione a quello che dice. La foto non è falsa. È stata scattata da un nostro giornalista. E soprattutto c’è stata la risposta del Comune che ha invitato la ditta a procedere alla riparazione.

  3. Ho visto la godo da Google maps… il cedimento c’è e non è un pilastro Ma ben si il rivestimento laterale della parte bassa del ponte andando verso il tribunale proprio affianco all’ultimo pilastro. Nel modo in cui è fatta la foto frontale pare un pilastro quadrato ma in realtà è il muro di rivestimento.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here