La presenza degli animali può far rivivere la cultura rurale di un tempo ormai scomparsa con l’urbanizzazione”. Sono le premesse di uno dei 10 progetti vincitori del bando “Rigenerazioni creative” finanziati dal Comune di Bari con 435mila euro. L’associazione Aps Pugliaccessibile, i cui fondatori sono residenti del quartiere Poggiofranco, ha deciso di realizzare una fattoria urbana in via Giuseppe Bartolo, strada vicinale Santa Candida, nel Municipio 2.

Il progetto “Fuoricontestò” nasce dal desiderio di creare una nicchia ecologica nel centro urbano che favorisca la vita all’aperto della cittadinanza per tutto l’anno. “I centri commerciali sono il riferimento per famiglie e singoli, svuotando la città con conseguenze negative anche per i piccoli commercianti”, si legge nel documento vincitore del bando.

L’idea che sarà gestita per 18 mesi prevede un parco eliminando la vegetazione superflua e creando un’area “boschetto” dove sono presenti alberi e arbusti. Nei paraggi si vuole attrezzare con sedute e tavoli per pic-nic o anche meeting aziendali e zone esperienziali sensoriali.

Nelle vicinanze del boschetto sarà attrezza una zona per attività con animali che periodicamente saranno portati dal personale qualificato per svolgere attività dedicate ai più piccoli. Nello specifico si fa riferimento a cani o asini adeguatamente formati e idonei a livello segnico-sanitario e comportamentale. Tutto il parco sarà recintato al fine di garantire la sicurezza dei fruitori lasciando però libero accesso h24 ad eccezione del boschetto e del perimetro dedicato agli animali. L’associazione PuglAcessibile punta sulla promozione sociale.

(Foto pixabay)

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here