Orecchiette fatte a mano senza tracciabilità. Nulla di nuovo tra i vicoli di Bari vecchia per una tradizione che attira curiosi e turisti, ma durante un controllo in un locale di corso Vittorio Emanule gli agenti della polizia locale hanno riscontrato che il prodotto artigianale non era tracciabile.

Durante le verifiche della polizia locale – rivela Repubblica Bari –  sul rispetto del permesso dell’occupazione di suolo pubblico è stata distrutta una busta contenente tre chili di pasta fresca che era stata realizzata dalle ormai celebri signore di Bari vecchia. Le orecchiette però non erano confezionate e quindi erano prive della tracciabilità che la legge impone in relazione ai prodotti alimentari. Il ristoratore è stato sanzionato per non aver rispettato il regolamento dell’occupazione di suolo pubblico.

Il caso può fare scaturire dibattiti e polemiche, in quanto le signore del borgo antico vendono sull’uscio della casa a livello stradale la pasta fresca senza etichetta.

Foto flickr

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

1 COMMENTO

  1. Una domanda sorge spontanea: e se le orecchiette le avessero fatte mano i cuochi del ristorante sarebbero stati multati comunque per mancanza di tracciabilità? Mi pare una assurdità.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here