Cabtutela.it

Mobilitazione oggi nelle scuole di Bari. Gli studenti del liceo scientifico Scacchi hanno occupato l’istituto affiggendo anche un manifesto. Docenti, personale amministrativo e ragazzi sono ancora fuori dai cancelli. La mobilitazione sta dilagando anche in altri istituti come ad esempio al Fermi  dove è partita una forma di “cogestione”. Tra le motivazioni quella del clima, motivazione che ha fatto scendere in strada nei mesi scorsi migliaia di studenti in tutta la Puglia.

“I ragazzi che hanno occupato – ci spiega il preside Giovanni Magistrale – hanno letto un comunicato in cui dicevano che non ce l’hanno con lo Scacchi, che manterranno l’ordine dentro e che hanno voluto fare questa iniziativa eclatante per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione ambientale. Noi siamo entrati con alcuni poliziotti, abbiamo spiegato che era  interruzione di  pubblico servizio. Gli ho detto che sarei andato in questura se non lasciavano l’istituto. Attendo un altro po’ e poi procederò se lo Scacchi non sarà accessibile”.

I ragazzi avevano comunicato al preside che volevano restare ad occupare la scuola fino a venerdì. Ma poi hanno deciso di lasciare la scuola domani. Il preside ha quindi fermato la presentazione della denuncia.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui