Cabtutela.it
acipocket.it

Le statue del presepe allestito dall’associazione Paladini a Lizzanello prese di mira e distrutte dai vandali. Uno scempio che ha lasciato gli abitanti del comune in provincia di Lecce senza parole.  “Vergogna – si legge nel post di denuncia dell’associazione – È questo il sentimento unanime di chi ieri mattina ha guardato il Presepe di piazza Della Libertà di Lizzanello e ha trovato i personaggi rovinati perché bersaglio di qualche goliardico incivile. Divertirsi a colpire come birilli i pupazzi natalizi è indice di uno stato di barbarie molto grave, non solo perché è stato colpito un simbolo della cristianità, ma soprattutto perché non è stato rispettato il lavoro di mesi e di tante maestranze che in quel simbolo credono. Ancora una volta si rimane inebetiti di fronte all’ inciviltà dell’uomo che pensa che quello era solo un divertimento. Naturalmente si procederà in modo che siano individuati i responsabili che risponderanno personalmente del danno arrecato. Un gesto così spregevole non può rimanere impunito”.

(foto associazione Paladini)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui