Cabtutela.it

Il furto nella Casa di Pandora, il primo centro per bambini autistici di Bari, ha fatto partire una vera e propria gara di solidarietà, in risposta all’atto vile che si è verificato nella notte. I ladri non hanno solo rubato cassa e microfoni ma persino giochi che erano stati donati per Natale e che erano ancora impacchettati.

Sul web è partita la gara di solidarietà: c’è chi ha deciso ad esempio di donare fondi per l’acquisto di telecamere e di un sistema di allarme, chi di riacquistare i giochi che sono stati rubati. “Noi andiamo avanti – commenta una delle mamme dell’Asfa Puglia – in tre anni di associazione abbiamo subito attacchi, furti, truffe, di tutto e di più. Ma la cosa che ci permette di andare avanti è che le vicende negative sono sempre minori rispetto a quelle positive. Abbiamo costruito tutto questo con la forza di volontà che in questi anni ci hanno contraddistinto, abbiamo ricevuto tanto anche moralmente, non cadremo anzi ci rialzeremo perché noi per i nostri figli non molliamo”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui