Cabtutela.it
acipocket.it

Trent’anni di presenza sul territorio di San Pio con attività sportive, culturali e sociali dedicate a piccoli e grandi, questo è l’ASD Europa: un’associazione senza fini di lucro che, ad oggi, oltre ad offrire corsi di pallavolo per bambini, bambine e ragazze dai 5 ai 18 anni e oltre, partecipa a diversi campionati federali, tra questi oltre quelli che vanno dal Mini Volley alla Prima Divisione, anche il campionato FIPAV di Serie C nazionale.

Il galletto del logo, presente anche sulle maglie ufficiali delle atlete somiglia molto a quello del Bari calcio, lo sport però è un altro. Sì chiama Primadonna Bari Volley la squadra iscritta al campionato di Serie C, stabile al secondo posto in classifica del girone A.

Il campionato iniziato a metà ottobre ha visto fino ad oggi le ragazze allenate da coach Rosa Ricci – supportata dal secondo allenatore Giuseppe Lobbene – vincere tutte le partite eccetto una, fuori casa, contro la squadra che ora occupa il terzo posto in classifica ad un punto dalle baresi. Si tratta della Brio Lingerie Cerignola, alla quale, nonostante tutto, le biancorosse hanno strappato un punto perdendo 3 a 2 e senza compromettere dunque il distacco utile per restare seconde in classifica.

Al primo posto, a due punti dal Primadonna Bari Volley c’è invece il New Optics Melendugno, squadra ben preparata e tatticamente costruita per effettuare il salto di categoria in Serie B. Nella partita del girone di andata, non ancora conclusosi, tenutosi presso il Palazzetto dello Sport di San Pio, luogo in cui si allenano e giocano le ragazze del Primadonna, la squadra biancorossa ha avuto la meglio sulla forte corazzata del Melendugno chiudendo positivamente il match al tie-break.

Le sorti del campionato però sono ancora tutte da scrivere, lo sanno bene le atlete così come ne è consapevole l’allenatrice –  ex atleta dotata di molta esperienza avendo militato in campionati di Serie A. Dopo la lunga pausa natalizia le atlete dovranno affrontare in casa, sabato 11 gennaio, il New Volley Torre e subito dopo altre squadre ben organizzate, tra le quali va citato sicuramente il Podio Volley Fasano.

“Quest’anno l’ASD Europa ha costruito una squadra abbastanza competitiva, gli obiettivi sono senza dubbio i play-off promozione. In un girone di ferro ed in un campionato difficile – almeno tre sono le squadre con lo stesso obiettivo (Melendugno, Cerignola e Fasano) – la difficoltà non è dovuta solo al campionato in sé, ma anche alle condizioni in cui si lavora in palestra in cui non vi è riscaldamento ed ora anche le docce sono ghiacciate. La speranza è che almeno le condizioni di lavoro migliorino affinché si possa pensare agli obiettivi tecnici prefissati”,  ha commentato l’allenatrice Rosa Ricci.

Nella rosa dei nomi del Primadonna Bari Volley oltre all’esperta laterale Palma Monitillo, figurano anche la banda Roberta Renna, le centrali Serena Grassi, Angelica Cianciotta e Miriam Toscano, le palleggiatrici Carmen Facchino e Serena Doronzo, le opposte Giorgia Palmiotto e Alessia Paradiso, il libero Raffaella Ayroldi, ma anche le giovani Rebecca D’addiego (2005) e Valentina Giancaspro (2002) provenienti dal vivaio del settore giovanile dell’ASD Europa che da anni, tra le altre cose, ha come obiettivo quello di formare giovani atlete e avviarle al settore agonistico, mission che diventa sempre più difficile a causa della mancanza di spazi consoni alla pratica sportiva pallavolistica all’interno del V Municipio.

“Le richieste – raccontano i dirigenti dell’ASD Europa – sono moltissime, ma spesso non possiamo accoglierle poiché carenti di spazi soprattutto perché il palazzetto dello sport di San Pio (ex Enziteto) nel quale noi siamo felici di poter svolgere le nostre attività, oltre a dover essere suddiviso tra le molte associazioni del territorio e non che ne fanno richiesta, verte in pessime condizioni”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui