Cabtutela.it

Aperti oggi 272 seggi in Puglia fino alle 20 per scegliere il candidato per il centrosinistra alle Regionali. Per votare è necessario recarsi al seggio con un documento di riconoscimento in corso di validità e un contributo minimo di un euro. Si esprime il voto tracciando un unico segno sul nome del candidato scelto. Si dovrà scegliere tra Michele Emiliano, Elena Gentile, Fabiano Amati e Leonardo Palmisano.

Il comitato organizzativo delle primarie ha anche realizzato un sito web primariepuglia2020. it con tutte le istruzioni per il voto. Il regolamento prevede alcuni passaggi obbligatori per recarsi ai gazebo: possono votare tutti i cittadini residenti nei comuni pugliesi che abbiano compiuto 16 anni entro il 31 dicembre 2019.

Chi vorrà votare dovrà comunque firmare una dichiarazione con la quale si riconosce  nella proposta politico- programmatica della coalizione e accettare di essere registrato al momento del voto nell’albo pubblico degli elettori del centrosinistra. Le sedi dei seggi sono 272 in tutta la Puglia, 42 in provincia di Bari, sette a Bari:

San Paolo, Stanic, Villaggio del Lavoratore
📍viale Lazio, 5 CAP 70128

Libertà, Fesca, San Girolamo, Marconi
📍via Crispi, 5 presso “Officina degli esordi”, CAP 70123

Japigia, Torre a Mare
📍via Gentile, 97/B presso “Hotel Majestic”, CAP 70126

Poggiofranco, Carrassi, Picone, San Pasquale
📍corso Alcide de Gasperi, 308 presso “Hotel Rondò”, CAP 70125

Madonnella, Murat
📍via Zara, 13 presso Circolo PD, CAP 70121

Palese, Santo Spirito
📍via Vittorio Veneto, 29/A presso “Hotel La Baia”, CAP 70128

Carbonara, Ceglie, Loseto, Santa Rita
📍corso Vittorio Emanuele, 46 CAP 70131


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui