Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Nella tarda serata di ieri un 40nne terlizzese si è presentato presso la caserma dei Carabinieri, per denunciare una rapina subita poco prima nella zona di via Millico. Il malcapitato era fermo nella propria autovettura, quando un giovane introducendosi all’improvviso nell’auto, dal lato passeggero, si impossessa del cellulare. Non contento il rapinatore estrae un coltello e sotto minaccia dell’arma chiede anche soldi, che non ottiene, prima di scendere dall’auto e fuggire via con il telefono. Il sangue freddo del malcapitato ha evitato conseguenze ulteriori o reazioni pericolose, ma soprattutto ha fatto si che lo stesso fosse tanto lucido da riconoscere il proprio rapinatore.

In questo modo, presso la caserma dei Carabinieri, è riuscito a fornire tutte le indicazioni utili all’identificazione del soggetto. Nell’immediatezza,  i militari della Tenenza,  si sono messi alla ricerca del giovane malvivente, rintracciandolo in pochissimo tempo con addosso il telefono cellulare rubato. Il 40enne  è stato così arrestato.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui