lapugliativaccina.regione.puglia.it

“La festa può trasformarsi in tragedia  se si perdono di vista i limiti e il buonsenso”. Il sindaco Antonio Decaro denuncia chi fa uso di botti illegali. L’ultimo caso sabato sera in largo Giannella: dei genitori avevano sparato dei fuochi non autorizzati per festeggiare il compleanno del figlio.

Buon compleanno, ma anche no.Il sabato sera, gli amici, il compleanno da festeggiare, possono essere gli ingredienti perfetti per una bella serata. Se non fosse che a volte la festa può trasformarsi in tragedia se si perdono di vista i limiti e il buonsenso. Cosi, ieri sera un gruppo di ragazzini, con la complice presenza dei genitori, ha pensato bene di festeggiare sparando fuochi d'artificio in largo Giannella, in mezzo a tantissima gente che passava di lì. Un atto stupido, oltre che pericoloso per se stessi e per gli altri.Per fortuna sono intervenuti gli agenti della polizia locale per fermare questa idiozia. Genitori e ragazzi sono stati denunciati alla autorità giudiziaria che prenderà i dovuti provvedimenti e per fortuna ieri sera non è successo niente. Quello dei fuochi d'artificio, è un fenomeno che sta creando molti problemi in città. A volte li usano per festeggiare qualche compleanno altre volte rappresentano un simbolo per le famiglie criminali per affermare la propria presenza sul territorio come è probabilmente accaduto qualche giorno fa su largo Chiurlia o stamattina nel quartiere Libertà.Purtroppo non è semplice intervenire per tempo, ma ci sono diverse indagini in corso e sono sicuro che con il grande lavoro delle Forze dell'Ordine, riusciremo a contrastare questo fenomeno.

Pubblicato da Antonio Decaro su Domenica 2 febbraio 2020

“Un atto stupido, oltre che pericoloso per se stessi e per gli altri. Per fortuna sono intervenuti gli agenti della polizia locale per fermare questa idiozia. Genitori e ragazzi sono stati denunciati alla autorità giudiziaria che prenderà i dovuti provvedimenti e per fortuna ieri sera non è successo niente. Quello dei fuochi d’artificio è un fenomeno che sta creando molti problemi in città – continua Decaro –  A volte li usano per festeggiare qualche compleanno altre volte rappresentano un simbolo per le famiglie criminali per affermare la propria presenza sul territorio come è probabilmente accaduto qualche giorno fa su largo Chiurlia o stamattina nel quartiere Libertà. Purtroppo non è semplice intervenire per tempo, ma ci sono diverse indagini in corso e sono sicuro che con il grande lavoro delle Forze dell’Ordine, riusciremo a contrastare questo fenomeno”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui