Cabtutela.it
acipocket.it

In stazione a Milano, ieri sera 13 marzo, in tanti hanno scelto di salire a bordo dei treni diretti verso il Sud contravvenendo al decreto “Io resto a casa” . In particolare si segnala il Milano-Siracusa-Palermo delle 20.10 e, soprattutto il Milano-Lecce delle 20.50 e delle 19.50.

Si tratta di un remake della weekend scorso quando migliaia di pugliesi sono ritornatati dalle proprie famiglie portandosi dietro però l’emergenza sanitaria del coronavirus. Senza voli attivi, infatti sono chiusi gli aeroporti di Linate e Bergamo, l’unica soluzione per lasciare la Lombardia è il treno che vede molti studenti fuorisede di Statale e Cattolica. “Non ci sono garanzie di sicurezza sanitaria, la gente è disposta a viaggiare tutta la notte con persone sconosciute”, raccontano gli operatori a Repubblica Milano.  Per i due convogli non si registrano controlli sanitari.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

  1. Maledetti, maledetti, maledetti, siete peggio dei tedeschi, state sparando a raffica sui vostri cari!! Se ci sarà giustizia divina, brucerete all’inferno!!!
    Come maledetti siano chi ci governa, da un lato si chiude l’Italia, dall’altro si permettono simili follie. Vi darei a tutti la pena di morte!!

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui