Cabtutela.it

Più di 225mila giornate lavorative perse, calo del 3 per cento del Pil, annullati oltre mille spettacoli di teatro e danza. Sono queste le previsioni emerse dal monitoraggio lanciato in Puglia qualche settimana fa, “pur ipotizzando – scrive Puglia Creativa – una ripartenza in autunno, saranno tanti i mesi di stallo che inevitabilmente incideranno anche sul 2021 per il settore della cultura e della creatività.

“È prevedibile, infatti, che il settore sarà tra gli ultimi a ripartire, dovendo prevedere un tempo fisiologico di superamento della paura a frequentare luoghi affollati da parte degli spettatori e ricostruire un rapporto di fiducia con il pubblico”.

“Per fronteggiare l’emergenza, l’inevitabile post covid-19 e dare una risposta concreta ai tanti piccoli e grandi motori della Puglia Creativa che rischiano di esser fagocitati dall’economia ai tempi del coronavirus e annientati dalla paura, Puglia Creativa si fa promotrice di una raccolta fondi destinata a supportare i lavoratori e gli operatori della cultura e della creatività cercando di arginare la perdita di posti di lavoro e di rendere cultura e creatività i motori della rinascita in Puglia”.

Le donazioni raccolte a favore della Puglia Creativa, fatta di micro e piccole imprese, ditte individuali, lavoratori, artigiani e professionisti, verranno destinate a:

  • un Fondo per il disagio socio-economico che distribuiremo tra i lavoratori della cultura e della creatività maggiormente in difficoltà tra i nostri associati;
  • la programmazione di una piccola stagione di eventi per rilanciare la Puglia Creativa quando questa emergenza sarà terminata e far diventare la bellezza, l’arte e la creatività i motori della rinascita

“Un regolamento di prossima pubblicazione definirà i criteri e le modalità per accedere al fondo e far pervenire le proposte artistiche per la programmazione della stagione favorendo le co-produzioni e le partenrship tra i nostri associati. Se condividi il progetto, aiutaci a far sentire la voce della Puglia Creativa, condividi la campagna “Salva la cultura / Save arts workers in Puglia”. Per ogni donazione superiore a 100€ verrà assicurato un posto in prima fila per uno degli eventi/spettacoli nel cartellone che verrà programmato”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui