Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Nei mesi dell’emergenza Covid la Guardia di Finanza ha svolto in Puglia 5.466 controlli per assicurare il rispetto delle misure di contenimento della pandemia. All’esito di queste verifiche 334 persone sono denunciate per violazioni legate all’epidemia. Nel bilancio 2019, spicca invece il dato relativo alle indebite percezioni di “reddito di cittadinanza”, con 72 persone denunciate. Sono alcuni dei dati resi noti in occasione dei 246 anni di fondazione della Guardia di finanza.

Con riferimento agli accertamenti legati al coronavirus, emerge che 109 persone sono state denunciate per i reati di frode in commercio, vendita di prodotti con segni mendaci, truffa, falso e ricettazione, con il sequestro di oltre 380 mila mascherine e dispositivi di protezione individuale, circa 30 mila prodotti igienizzanti venduti come disinfettanti, nonché, per la prima volta in Italia, il profitto illecito per la commercializzazione di questi dispositivi pari a circa 2 milioni di euro con 39 soggetti denunciati per manovre speculative su merci per ricarichi fino al 6.000%.

Nel contrasto all’infiltrazione della criminalità organizzata nel tessuto economico, i primi cinque mesi del 2020 hanno impegnato i finanzieri pugliesi in accertamenti patrimoniali nei confronti di 344 soggetti, con oltre 20 milioni di euro di beni proposti per il sequestro.
L’anniversario della fondazione del corpo è stato anche l’occasione per tracciare un bilancio del 2019, anno durante il quale sono stati eseguiti 53.735 interventi ispettivi e 7.522 indagini delegate dalla magistratura ordinaria e contabile, con 756 reati tributari scoperti, 643 persone denunciate, di cui 7 arrestate, e il sequestro di oltre 46 milioni di euro.
Individuati 588 evasori fiscali totali. In applicazione della normativa antimafia, sono stati sottoposti ad accertamenti patrimoniali 885 soggetti. Nell’ambito del contrasto ai traffici illeciti di sostanze stupefacenti via mare, sono state sequestrate oltre 3 tonnellate di droga e arrestati 5 narcotrafficanti, mentre sul fronte dell’immigrazione irregolare sono stati arrestati 32 presunti scafisti, sequestrate 19 imbarcazioni e intercettati 816 migranti.(Ansa)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui