Cabtutela.it

Il Consiglio direttivo dell’Autorità idrica pugliese (AIP), in accordo con Aqp e Regione Puglia, ha deliberato lo stanziamento di 1,8 milioni di euro per “nuovi interventi di estensione del servizio idrico integrato negli agglomerati di Vico del Gargano, Gravina in Puglia, Monopoli, Noci e Fasano.

Lo annuncia l’assessore regionale alle Infrastrutture, Giovanni Giannini. “Si tratta – spiega – di nove interventi ma potrebbero presto aggiungersene altri, poiché il Consiglio Direttivo ha preso atto delle richieste di intervento di altri 13 Comuni per le quali l’AIP si è già attivata chiedendo all’Aqp in quanto soggetto gestore gli approfondimenti e verifiche tecnico-gestionali”. Le richieste di altri 5 Comuni sono state per ora rigettate. “E’ importante rilevare – dice Giannini – che attraverso questi interventi si assicura il diritto naturale alla fruizione dell’acqua e a vivere secondo adeguate condizioni igienico-sanitarie anche in zone extraurbane ormai densamente abitate, spesso per tutto l’anno, dove sono concentrate attività agricole e turistiche. Attività che oggi è fondamentale supportare in ogni modo, anche attraverso la dotazione di infrastrutture in grado di rendere migliore la qualità della vita e dei servizi alla cittadinanza”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui