Cabtutela.it
acipocket.it

“La Puglia in questi anni purtroppo ha toccato il fondo in settori fondamentali, dalla sanità all’agricoltura ai rifiuti, sino all’utilizzo delle risorse europee. Però, per noi è uno stimolo pe capire quello che deve essere il futuro di questa regione”. Lo ha dichiarato Raffaele Fitto, candidato del centrodestra alle Regionali in Puglia, durante la conferenza stampa svolta a Bari assieme a Francesco Lollobrigida capogruppo alla Camera di Fdi. “La nostra campagna elettorale – ha continuato – sarà sì incentrata sul denunciare tutto ciò che è accaduto” negli ultimi 5 anni, “ma anche e soprattutto nel costruire la Puglia del futuro. Interi settori vanno ricostruiti, in una logica di dialogo a livello europeo pe cogliere al meglio le opportunità. I temi del lavoro e dei giovani sono priorità del nostro programma. Fratelli d’Italia crede in questa Regione e in questo progetto politico. Coerenza e competenza, sono le due direttrici attraversiamo le quali ci muoviamo. Se tocchiamo qualsiasi argomento e lo valutiamo in forma retroattiva in ogni singolo settore ci sono grandi sofferenze e in alcuni casi veri disastri. In Puglia i cittadini pagano oltre 300 milioni di tasse regionali che si aggiungono a quelle nazionali. La Regione ha fatto pagare alle imprese l’Irap più di quanto non si paghi in altre regioni d’Italia, ma anche l’Irpef ai cittadini, la tassa sui rifiuti, metano, benzina”.

“Ci siamo sentiti con Matteo Salvini” ma le “rispettive agende fitte non ci hanno permesso di incontrarci. Ci sarà occasione”. Così Fitto ha risposto a chi gli chiedeva come mai per la seconda volta consecutiva non avesse partecipato al tour elettorale in Puglia del leader della Lega. Salvini è stato in Puglia da venerdì sino a ieri per incontri pubblici in vista delle Regionali, ma Fitto non ha mai preso parte agli eventi elettorali. “Con Matteo – ha assicurato Fitto – non c’è nessun problema, Salvini ha ribadito in tutte le salse la compattezza della coalizione e dice qualcosa che condivido: non conta il singolo la squadra. Non vedo nessun problema, c’è sintonia con Salvini e la Lega sarà importante per la vittoria del centrodestra in Puglia. Stiamo per insediare anche il tavolo del Programma, le divisioni non stanno nel nostro campo ma vanno ricercate in altre coalizioni.  E’ chiaro che tra i partiti c’è un confronto, ma il centrodestra non solo è unito ma si allarga con coerenza. Questo è il frutto di un percorso”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui