Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

È morta a causa dell’intossicazione dopo aver dimenticato il fornello del gas aperto per tutta la notte. Vittima del tragico incidente Cosima Capoccia, 77enne di Veglie, in provincia di Lecce, il cui corpo senza vita è stato ritrovato, ieri mattina, nella sua abitazione dai Carabinieri della stazione locale, allertati dai vicini e dai familiari.

Al loro arrivo, intorno alle 9.30 del mattino, i militari hanno riscontrato che l’appartamento era intriso di gas e che per l’anziana donna non c’era più nulla da fare. Insieme alle forze dell’ordine e al personale sanitario del 118, sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco e il medico legale, che ha constatato il decesso, avvenuto, con tutta probabilità, già nella tarda serata precedente. Terminati i rilievi e messa in sicurezza la casa, la salma è stata consegnata alla famiglia.

Solo alcune ore prima, a Soleto, un’altra anziana di 81 anni era rimasta ferita da una deflagrazione conseguente ad una fuga di gas nel suo appartamento.

(Foto: Pixabay)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui