Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

“Siamo ad agosto e speravo di non dover fare una diretta su questo tema”. Inizia così un lungo videomessaggio che ieri il sindaco di Bari, Antonio Decaro, ha voluto affidare ad una diretta trasmessa sulla sua pagina Facebook. Un intervento che è nato dalla volontà di riportare l’attenzione di tutti i baresi sul nuovo aumento dei contagi da Coronavirus conseguente alla ripresa dei viaggi e della movida. “Il virus è tornato, per fortuna non con la stessa forza dei mesi passati, però registriamo oggi 33 nuovi contagi e un abbassamento dell’età media dei positivi dai 74 ai 49 anni – racconta il primo cittadino, che precisa – tra i positivi registriamo purtroppo anche due bambini, mentre uno dei pazienti ricoverati in ospedale, un uomo di 60 anni, si trova oggi in terapia intensiva”.

Si tratta per lo più, secondo quanto affermato da Antonio Decaro, di contagi dovuti a chi, nelle scorse settimane, si è recato in vacanza all’estero, soprattutto a Malta, in Grecia o in Spagna e che, al rientro, ha contribuito alla diffusione del virus tra i propri congiunti. Una situazione che spinge il sindaco a ricordare, ancora una volta, come possa essere tanto più utile, anche per lo stesso comparto turistico pugliese, approfittare di questa situazione di emergenza sanitaria per trascorrere le proprie vacanze in Puglia.

“Dobbiamo pensare a salvaguardare la nostra salute ma soprattutto quella dei nostri genitori e dei nostri nonni – ricorda Decaro soprattutto ai più giovani, ai quali lancia un appello accorato – dobbiamo continuare a rispettare sempre le prescrizioni fondamentali anti-contagio: mantenere il distanziamento, indossare la mascherina che, se utilizzata da tutti, abbatte quasi il 100% della possibilità di contagio”.

Il primo cittadino ha ribadito l’importanza di salvaguardare la sicurezza pubblica soprattutto per non vanificare tutti gli sforzi fatti fin qui, in particolare per non mettere a rischio un nuovo anno scolastico: “In questi giorni stiamo lavorando per la fase dell’edilizia scolastica light. Stiamo rifacendo le aule, predisponendo i banchi monouso, allargando le classi utilizzando anche spazi usati prima per le mense o le palestre – ha spiegato Decaro – Poche ore fa abbiamo concluso una lunga riunione con il ministro della Salute, il ministro dei Trasporti, le Regioni, i Comuni e le Province sul tema del trasporto scolastico, per capire insieme come reperire le risorse utili per raddoppiare le corse dei bus scolastici e permettere di mantenere, all’interno, il distanziamento sociale. Sarà un duro lavoro, ma ci faremo trovare pronti per il 24 settembre”, ha concluso il sindaco di Bari.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui