Cabtutela.it
acipocket.it

«La Puglia è unica, è straordinaria, è la nostra terra e noi dobbiamo difenderla da chi vuole trasformarla da terra di opportunità in terra di conquista. Questa è la differenza che attraversa questi 15 anni di governo regionale, questa è la differenza che attraversa gli ultimi 15 anni della storia della nostra regione».

Lo ha detto il sindaco di Bari e presidente dell’Anci Antonio Decaro, intervenendo oggi pomeriggio a Lecce alla manifestazione “La Puglia ce la fa”, dove sindaci e amministratori del leccese sono intervenuti a sostegno della candidatura di Michele Emiliano, governatore uscente, alla presidenza della Regione. «Questo abbiamo cercato di fare in tutti i comuni, in Salento come nel Barese e nelle altre province pugliesi – ha proseguito – abbiamo cercato di costruire opportunità. Per tutti. Senza rivendicazioni ideologiche, senza pregiudizi, senza rancori, senza logiche di potere o di interessi se non l’interesse dei pugliesi. Noi siamo in Puglia e oggi il mondo ci guarda. Ci guarda per quello che abbiamo saputo fare in questi 15 anni ma ci guarda anche per come abbiamo saputo uscire dall’emergenza sanitaria e per come siamo stati capaci di rialzarci dopo la paura del lockdown, perché noi siamo quelli della Puglia che ce la fa. Non è il momento di fermarsi», ha avvertito Decaro.

«Non ce lo possiamo permettere. Dobbiamo continuare a camminare, senza paura perché è troppo importante quello che abbiamo costruito fino ad oggi per lasciare l’opera incompiuta. Diceva Seneca, il timore avrà sempre più argomenti ma noi scegliamo la speranza, perché è su quella speranza che quindici anni fa è cominciato il lungo cammino di questa Puglia e su quella speranza oggi dobbiamo continuare a camminare con Michele Emiliano e tutti voi», ha concluso.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui