Cabtutela.it
acipocket.it

L’Asl Bat è la prima azienda sanitaria pugliese ad aver trovato un accordo con i pediatri per affrontare le questioni legate alla esecuzione dei tamponi prima del rientro a scuola in caso di malattia di uno studente. Un argomento molti dibattuto, oggi è stato definito un protocollo per individuare un percorso “certo e rapido per effettuare il tampone ai bambini”, dicono dall’Asl.

La normativa in vigore impone dopo 5 giorni di assenza da scuola un certificato rilasciato dal pediatra che escluda “patologie trasmissibili”. L’accordo ha individuato 6 postazioni sul territorio dedicate ai bambini dove saranno effettuati test rapidi antigenici: su appuntamento rilasciato dal pediatra, il bambino farà il tampone rapido nel luogo più vicino e in tempi consoni al rientro a scuola con comunicazione in giornata del risultato. “Su tutte le questioni che riguardano la scuola stiamo lavorando da fine luglio – dice Alessandro Delle Donne, Direttore Generale Asl Bt – oggi siamo arrivati a un accordo che consentirà di snellire i tempi di esecuzione dei tamponi, ai bambini di rientrare a scuola in tempi certi e alle famiglie di avere risposte immediate. Saremo operativi in tempi molto rapidi”.  “La definizione di questo importante protocollo con la Asl renderà più agevole la nostra attività e soprattutto faciliterà la gestione delle problematiche legate alle assenze alle famiglie”, ha detto Luigi Nigri, rappresentante Bat dei pediatri.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui