Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

È stato approvato dalla Giunta comunale, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, il progetto esecutivo relativo alla rigenerazione dell’impianto sportivo e ricreativo “Leo Dell’Acqua” a Carbonara. L’approvazione è giunta in tempo utile per la candidatura del progetto al finanziamento del bando “Sport e periferie 2020” per il massimo di spesa previsto, pari a 700mila euro, ai quali si aggiungeranno 300mila euro di risorse messe a disposizione dal Comune per coprire l’intero importo progettuale, pari a 1 milione di euro.

L’area che sarà oggetto di intervento, attualmente inutilizzata, si estende su una superficie di circa 9.500 metri quadri ed è delimitata da una cortina di muri costituiti dal retro di alcune abitazioni e manufatti. Il progetto prevede la trasformazione e la rigenerazione dell’intero spazio all’interno del quale verranno realizzati un campo da calcio a 7 in erba sintetica (al posto del vecchio campo a 11) dotato di una piccola zona spalti per il pubblico, un’area sportiva polifunzionale per basket e volley, un campo da bocce coperto, un’area giochi dedicata ai bambini e una ricreativa riservata alle discipline sportive a corpo libero o al relax, un’area per eventi teatrali, cinematografici e culturali.

Il progetto prevede, inoltre, che i due fabbricati in muratura esistenti nell’area saranno recuperati e riqualificati anche da un punto di vista energetico, per ospitare servizi per il pubblico e spogliatori separati per le squadre e gli arbitri, oltre a uno spazio per l’infermeria e vani tecnici. L’intervento sarà completato da un’azione di cosiddetto “greening urbano”, inserita in un piano generale che sarà eseguito in parallelo con i lavori di riqualificazione dell’impianto sportivo. Tale intervento prevede la realizzazione di percorsi pedonali, di un’area per attività calistenica, l’installazione di arredi e di un tavolo da ping pong, la piantumazione di alberi ad alto fusto, arbusti e sistemazioni a prato, fino a configurare un nuovo spazio verde attrezzato per i residenti in una zona densamente urbanizzata e storicamente priva di spazi di aggregazione per il tempo libero e lo sport.

Per migliorare l’accessibilità dell’area, nella quale ora si accede solo dall’ingresso Est di via Gaetano Donizetti e da quello Ovest di via San Marco e III traversa Ugo Foscolo, strade strette bidirezionali e prive di marciapiedi, si procederà ad una riorganizzazione generale della viabilità trasformandole in strade monodirezionali. In particolare, sulle tre strade sarà istituito il senso unico e l’ingresso all’area avverrà da via Donizetti mentre l’uscita da via San Marco, prevedendo la viabilità lungo il perimetro del campo da calcio. Contestualmente saranno ricavati 32 nuovi posti auto utili sia ai fruitori dell’impianto sia ai residenti, un posto per carico e scarico destinato alla sosta breve, 10 posti per le moto e 10 stalli per le bici.

Il progetto prevede anche la realizzazione di lavori per il rifacimento della pavimentazione di strade e marciapiedi nelle tre vie d’accesso, così da migliorare notevolmente la sicurezza e il comfort dei pedoni che vogliano raggiungere il campo sportivo, che sorge immediatamente a ridosso del centro storico di Carbonara. “Siamo soddisfatti di essere riusciti a chiudere la progettazione esecutiva di questo intervento, che riteniamo strategico per Carbonara, in tempo utile per la candidatura al bando Sport e periferie 2020 – è il commento dell’assessore Galasso, che prosegue – Mi preme sottolineare che questo progetto, da un lato salvaguarda la funzionalità sportiva e ricreativa dell’area, dall’altro la integra con nuove e diversificate funzioni aggregative per rispondere alle esigenze di ogni fascia d’età.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui