Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

A Bari, a partire da oggi, ci si potrà spostare in monopattino in sharing anche nelle zone di Carbonara, Santa Fara e Marconi. Per consentire agli utenti di fruire del servizio su un un’area più vasta del territorio cittadino, infatti, la BIT Mobility, una delle due società che attualmente offrono la possibilità di utilizzare monopattini in sharing in città, ha stabilito di estendere le zone coperte dal servizio. Un modo, questo, per creare condizioni ottimali per un maggior utilizzo di questa forma di micro-mobilità alternativa al trasporto pubblico locale, recentemente interessato da ulteriori restringimenti delle capacità di trasporto dei mezzi. In particolare, l’estensione intende agevolare gli utenti negli spostamenti da e per i quartieri più lontani dal centro cittadino.

Per quanto riguarda Carbonara si tratta di una sperimentazione avviata a seguito delle richieste pervenute dai residenti del quartiere: sarà la stessa azienda a monitorare, nei prossimi mesi, l’andamento del traffico nella zona verificandone l’effettivo utilizzo, il gradimento e la sostenibilità. A questa verifica, seguirà una valutazione sulla eventuale riconferma del servizio e, addirittura, sull’estensione dello stesso an altre aree del Municipio IV.

“Abbiamo accolto favorevolmente la volontà di BIT Mobility di ampliare le aree in cui è possibile circolare con il servizio di monopattini in sharing – sottolinea l’assessore alla Mobilità Giuseppe Galasso – Questo è un momento particolarmente difficile per tutti in cui è fondamentale evitare assembramenti e accalcarsi sui mezzi del trasporto pubblico. La decisione di questo operatore di sharing – prosegue Galasso – ci è sembrata in linea con tutto ciò che consegue rispetto all’indicazione della Puglia tra le regioni in zona arancione. Ci auguriamo che l’estensione del servizio possa consentire un maggior utilizzo di questo mezzo che appare ideale per spostamenti su tratti brevi, molto pratico e soprattutto più sicuro dal punto di vista sanitario, in quanto riduce le occasioni di contatto e di mancato rispetto della distanza tra persone”, conclude l’assessore.

In totale, a Bari sono 500 i monopattini elettrici BIT Mobility disponibili, posizionati in 80 punti individuati dalla stessa azienda sulla base dei percorsi più trafficati e nelle posizioni di maggior interesse per il pubblico. Condizioni che sono rilevate e modificate costantemente attraverso l’analisi dei dati di utilizzo, al fine di garantire un servizio quanto più idoneo rispetto alle esigenze dell’utenza.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui