Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

“Oggi sono qui a comunicarvi alte notizie dolorose”. Esordisce così Angelo Annese, sindaco di Monopoli, nel post pubblicato questa mattina sulla sua pagina Facebook, tramite il quale comunica il decesso di altri 4 anziani ospiti della residenza per anziani “Regina Pacis”, che negli scorsi giorni era stata protagonista di un nuovo focolaio di Coronavirus. Nella struttura erano state, in totale, 61 le persone risultate positive al Covid-19. Tra queste, 48 gli ospiti e 13 operatori sanitari e assistenziali.

“Si sta consumando davvero una tragedia davanti ai nostri occhi che ci ha strappato, in pochissimi giorni, 10 nostri anziani – prosegue, affranto, il primo cittadino – ma per noi non sono solo degli anziani, perché loro sono i nostri nonni, i nostri genitori, la nostra memoria, la nostra saggezza, loro sono un bagaglio di ricordi che è parte della nostra vita”. Annese ricorda come l’attuale situazione di emergenza sanitaria strappi i malati all’affetto dei propri cari e prosegua la sua corsa devastante all’interno degli ospedali: “Pronto soccorsi stracolmi, terapie intensive senza più disponibilità, pazienti in attesa di essere trasferiti – testimonia il sindaco di Monopoli, che proesegue – credetemi, non ho mai voluto fare terrorismo psicologico, ma la situazione è grave”.

Per questa ragione, al termine del suo doloroso post, il primo cittadino lancia un nuovo appello alla responsabilità e all’unità in un momento così complesso: “Lottiamo insieme, difendiamoci con ogni arma, perché dopo questo temporale voglio pensare che ci sia il sereno che ci aspetta”, conclude Angelo Annese.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui