Cabtutela.it
acipocket.it
No agli aperitivi anticipati della vigilia. Lo dice a chiare lettere il sindaco Antonio Decaro in un post appena pubblicato su Facebook. “In queste ore – spiega –  circolano inviti e locandine di molti locali che annunciano di “anticipare” i famosi aperitivi della vigilia di Natale a oggi. Bene, oggi non è vietato concedersi un aperitivo in un locale fino alle ore 18, perché siamo ancora in zona gialla, questo è vero. Capisco anche che non è un periodo facile per nessuno. Soprattutto per le attività commerciali. Le chiusure, le restrizioni, le spese, la voglia di lavorare e la paura di dover chiudere la propria attività per sempre”.
“Ma a tutti i gestori di quei locali voglio dire una cosa. Secondo voi è giusto promuovere così smaccatamente eventi che sappiamo essere rischiosissimi? – continua Decaro –  Pensate che promuovendo aperitivi, offerte ed eventi nei vostri locali, con un giorno in anticipo per eludere i divieti, non state promuovendo la possibilità di assembramenti, mettendo a rischio i vostri clienti e le vostre stesse attività? Se continueremo a trovare il modo furbetto per aggirare le regole, a fare un po’ come ci pare, la situazione non potrà che peggiorare e se ciò accadrà, quel rosso e quelle restrizioni che accompagneranno le feste non ci lasceranno più. I locali resteranno chiusi e anche concedersi un caffè al bar tornerà un miraggio. Ma vogliamo davvero questo?”

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui