Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Il Comune di Noicattaro (Bari) ha acquistato 500 tamponi rapidi antigenici che gli consentiranno di sottoporre a screening Covid i docenti e il personale scolastico dei due istituti comprensivi della città (352 persone), e 70 dipendenti comunali.

È il terzo Comune del Barese che avvia uno screening a tappeto in vista della riapertura delle scuole, dopo Molfetta e Gioia del Colle. Lo rende noto il sindaco Raimondo Innamorato, spiegando che «dato il lungo periodo di inattività e al fine di garantire ai nostri studenti una ripresa sicura, abbiamo deciso di effettuare uno screening completo di tutto il personale scolastico (docente e ausiliario) mediante tampone antigenico rapido». «Le operazioni – aggiunge – saranno svolte dagli infermieri professionali della Croce rossa italiana e saranno programmate nei tre giorni antecedenti alla riapertura dei plessi scolastici per rendere più attendibile il dato che intendiamo conseguire. In questa tempistica sono ricomprese anche le operazioni di sanificazione». Intanto è salito a due il numero degli agenti della Polizia locale risultati positivi al Covid. Nei giorni scorsi il Comune ha disposto al chiusura del comando, che riapre oggi, per sottoporre tutto il personale, 21 dipendenti, a tamponi.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui