Cabtutela.it
acipocket.it

Visite gratuite per tutelare la sicurezza di persone più fragili, emarginate e famiglie in difficoltà. E’ quanto accaduto il 30 gennaio, a Ceglie del Campo, in piazza Santa Maria. In quell’occasione, i volontari della protezione civile (AIOS, associazione interforze osservatori sicurezza, con presidente dottor Giacomo Pellegrino), in collaborazione con l’associazione dei Medici con camper, del dottor Enzo Limosano, hanno effettuato un intervento gratuito al fine di supportare i cittadini in difficoltà.

In particolare, ha spiegato Vanessa Ceglie, coordinatrice per sordi della Protezione civile AIOS e volontaria, è stato effettuato un servizio di volontariato operativo per l’applicazione delle norme di prevenzione anti Covid-19 ai cittadini, anziani e disabili, che per l’occasione sono stati inoltre visitati in maniera del tutta gratuita dai Medici con Camper.

Il progetto, che ha visto la protezione civile e i Medici con camper lavorare in sinergia, ha permesso inoltre di fare sensibilizzazione sul tema della prevenzione nell’ambito del contenimento del contagio. In particolare, i volontari della protezione civile, oltre ad operare al fine di evitare assembramenti, prendendo anche la misurazione della temperatura ai partecipanti, hanno inoltre istruito gli stessi sul corretto utilizzo della mascherina.

Si tratta, di fatto, di una collaborazione, quella dell’AIOS e dei Medici con Camper che va avanti da anni. Ad oggi, con l’emergenza sanitaria, la necessità di andare in supporto delle categorie più fragili si è fatta però ulteriormente  necessaria.

“Ovunque si avverte la necessità di operare in favore dei più fragili, emarginati e famiglie in difficoltà – ha commentato Vanessa Ceglie,  – Mi piacerebbe che questo messaggio arrivi ai miei tanti fratelli sordi per aiutare specialmente chi è in difficoltà. Il segreto della felicità è cercare di aiutare gli altri, piuttosto che esserne aiutati” – ha concluso.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui