Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

È previsto per l’8 di febbraio, l’inizio  della fase 2 della campagna vaccinale anti-Covid in Puglia, quella, cioè, che prevede l’avvio delle somministrazioni alla fascia di popolazione ultra-ottantenne. Secondo il calendario della Regione e salvo ulteriori ritardi nelle consegne delle fiale, dunque, lunedì prossimo prenderà il via questa seconda parte della campagna, che vedrà coinvolti circa 280mila pugliesi. 

A confermarlo è Pier Luigi Lopalco, assessore regionale alla Sanità, che precisa: “Questa settimana avremo a disposizione le prime 4mila 300 dosi di Moderna e altre 32mila dosi di Pfizer. Contiamo di vaccinare gli odontoiatri e i medici liberi professionisti con il primo e con l’altro di concludere i richiami su operatori e ospiti delle residenze sanitarie e sociosanitarie”. 

Operazioni con cui si concluderà la prima fase e prenderà avvio quella dedicata alla cosiddetta popolazione generale. Gli anziani ultra-ottantenni che non saranno nelle condizioni di uscire di casa riceveranno il vaccino a domicilio, anche grazie all’ausilio delle Usca – unità speciali di continuità assistenziale. Per questa tranche di vaccinazioni, il calendario regionale prevede una durata di circa 60 giorni. 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui