Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Inaugurato oggi, nel quartiere Madonnella, il primo Portierato di Quartiere della città. Si tratta, in particolare, di un’iniziativa fortemente voluta da MEST, la Cooperativa di Comunità del Quartiere Madonnella di Bari, che ha come obiettivo quello di rendere più semplice la vita delle persone, aiutandole a cercare ciò di cui hanno bisogno.

Il primo Portierato è situato in via Michelangelo Signorile, al civico 6, un luogo storico del quartiere. Fino a pochi anni fa, il civico 6, ospitava in fatti una cornetteria che era punto di incontro di dolci “afterhour” notturni. E’, di fatto, una strada che racchiude in pieno l’animo del quartiere Madonnella che, spiegano gli ideatori, è sinonimo di multietnicità, folklore, cultura, umanità variegata e pittoresca. La strada si apre inoltre sul cuore pulsante del quartiere Largo Carabellese, meglio conosciuto come Piazza Madonnella.

Il portierato di quartiere, va specificato, è un servizio offerto da e a una comunità, basato sulla reciproca fiducia, per rendere più umana la quotidianità. Un modello di rete basato, in sintesi, sull’Economia Solidale, dove le realtà sociali che la compongono collaborano tra loro per arrivare a riorganizzare i flussi economici, culturali e valoriali. L’intento è quello di soddisfare i bisogni materiali e sociali, tra questi anche quelli semplici, come ad esempio la ricezione di pacchi postali, la consegna medicinali, ma anche la spesa a domicilio e il pagamento delle bollette. Il civico 6, a partire da oggi, diventa, di fatto, una sorta di info-point al quale i cittadini potranno rivolgersi per iniziative e servizi. Sono previste anche attività da parte dei volontari, come piccoli lavori domestici o portare a spasso il cane.

“Oggi è stato un grande onore inaugurare il primo Portierato di Quartiere della città – ha commentato il presidente del Municipio 1, Lorenzo Leonetti – questi lungimiranti promotori del progetto MadonnelLAB MEST, nell’ambito del programma PugliaSociale In, introducono un’iniziativa mirata a rendere più smart la vita delle persone, aiutandole a cercare ciò di cui hanno bisogno quotidianamente. Il Covid ci ha insegnato le difficoltà che si riscontrano anche nelle cose più semplici, che possono diventare difficili se non si ha nessuno che ci aiuta. Con quest’azione di micro welfare di quartiere, sarà possibile mettere in sinergia cittadini e professionisti, con lo scopo di creare e sostenere lavoro e raggiungere obiettivi solidali e sociali – ha concluso.

Il Portierato di Quartiere sarà aperto dal lunedì al sabato dalle 9:00-13:00 16:00-20:00


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui