Cabtutela.it
acipocket.it

Sospiro di sollievo per la Fondazione Villa Giovanni XXIII di Bitonto, gestore della residenza per anziani dove, lo scorso gennaio, era scoppiato un focolaio di Covid che aveva fatto registrare 110 contagi, 80 dei quali anziani e almeno una decina di questi deceduti. “È con grande sollievo che siamo felici di comunicare a tutti i familiari dei nostri ospiti e alla comunità cittadina che il Dipartimento di Prevenzione dell’Asl di Bari, dopo aver monitorato ed accertato la totale assenza di positività al coronavirus tra gli ospiti e il personale, ha certificato che la nostra Rsa da oggi è Covid free”, scrive, infatti, la Fondazione in una nota ufficiale.

“Abbiamo vissuto inaspettatamente, dopo un anno di grande attenzione e sacrificio per evitare il contagio, giorni drammatici” – proseguono – “Il nostro primo pensiero non può non andare ai nostri cari ospiti che ci hanno lasciati, il cui ricordo non ci abbandonerà mai come il legame alle loro famiglie, a cui va la nostra più sincera vicinanza e solidarietà”.

E ancora, la Fondazione Villa Giovanni XXIII di Bitonto precisa che le attività proseguiranno nel puntuale rispetto di tutte le procedure e i protocolli operativi per il contrasto alla diffusione del virus, soprattutto in questo momento di grande recrudescenza della pandemia. “Nei prossimi giorni riprenderemo ad organizzare le visite dei parenti – fanno sapere – con le dovute e consuete precauzioni, per consentire ai nostri ospiti, dopo un lungo e difficile periodo di isolamento, di poter rivedere i loro cari”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui