Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Prima consegna di farmaci anticorpi monoclonali con destinazione l’ospedale Perrino di Brindisi. Stamattina c’è stato il “battesimo” della farmacia dell’Ospedale “Di Venere”, individuata dalla Regione quale Centro di stoccaggio e smistamento per tutto il territorio pugliese. «Da qui partiranno tutte le consegne di monoclonali – spiega Luigia D’Aprile, direttore del Dipartimento Gestione del Farmaco ASL Bari – verso i centri specializzati autorizzati alla prescrizione e alla somministrazione di questo nuovo presidio farmaceutico: una terapia in più da utilizzare contro Covid-19».

Per la ASL di Bari sono quattro i centri abilitati ad impiegare i monoclonali: gli Ospedali Covid San Paolo-Bari, Altamura e Putignano, più la Rianimazione dello stesso “Di Venere”. Gli anticorpi monoclonali anti-Covid arrivano direttamente dalla Struttura del Commissario Straordinario per l’emergenza Coronavirus e vengono stoccati nella Farmacia Ospedaliera del “Di Venere” che, già normalmente, funge da hub di approvvigionamento e smistamento dei farmaci di cui necessitano le strutture ospedaliere della Asl e ora farà anche da magazzino centralizzato al servizio dei presidi ospedalieri regionali. La terapia con anticorpi monoclonali  permette di colpire le cellule bersaglio e può quindi stimolare il sistema immunitario del paziente ad aggredire le cellule stesse.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui