Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

È stato sorpreso in flagranza di reato mentre forzava a asportava dei pezzi a bordo di un’autovettura. È accaduto ieri pomeriggio nel quartiere Poggiofranco di Bari, dove i poliziotti della Questura hanno individuato l’uomo, un 43enne pregiudicato e lo hanno arrestato per furto aggravato. Per di più, dagli accertamenti in piattaforma specifica, il protagonista della vicenda è risultato positivo al Covid-19, per cui è stato deferito all’Autorità giudiziaria competente anche per la violazione alle norme del testo unico delle leggi sanitarie e sanzionato per la violazione del coprifuoco vigente. Dopo l’attività, i 4 poliziotti delle volanti entrati in contatto con l’arrestato sono stati comunque posti in quarantena preventiva.

Nell’ambito di ulteriori controlli sull’osservanza della normativa vigente, sempre ieri pomeriggio, in zona Madonnella, gli agenti hanno fermato e controllato un pregiudicato 30enne: il giovane, alla vista dell’equipaggio, al fine di eludere il controllo di polizia, a piedi si è dato alla fuga riuscendo in un primo momento a far perdere le proprie tracce; successivamente è stato rintracciato in centro città e dopo un breve inseguimento, è stato bloccato in via Melo e denunciato per il reato di resistenza a pubblico ufficiale e sanzionato per la violazione delle norme anti-Covid.

In Piazza Moro, poi, i poliziotti della volante di zona sono intervenuti per un litigio tra due stranieri: i due, un cittadino tunisino di 34 anni e uno della Guinea di 22, pregiudicati ed irregolari sul territorio italiano, sono stati accompagnati presso l’ufficio competente per gli accertamenti del caso. L’egiziano aveva in pendenza un ordine del Questore di uscire dal territorio nazionale e numerosi precedenti, per tanto è stato denunciato per tale inosservanza. Entrambi, poi, sono stati trattati per regolarizzare la loro posizione sul territorio.

Infine a Torre a Mare, gli agenti hanno controllato tre soggetti che, a piedi, vagavano per le vie del paese. Uno di questi era in possesso di 2 grammi di marijuana, ragione per cui gli è stata contestata la relativa violazione amministrativa. Tutti e tre sono stati sanzionati per l’inottemperanza delle norme anti-Covid.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui