Cabtutela.it
acipocket.it

Da inizio aprile ad oggi i medici di famiglia pugliesi hanno somministrato 82mila dosi di vaccino, circa l’8% di tutti i vaccini fatti in Puglia. Lo comunica la Fimmg Puglia. I dati confermano inoltre una progressiva accelerazione nelle somministrazioni. Totale dosi somministrate dai medici di medicina generale pugliesi: 33mila all’11 aprile 2021; 40mila al 13 aprile 2021 (+ 7mila rispetto all’11 aprile); 76mila al 18 aprile 2021 (+ 36mila rispetto al 13 aprile); 82mila al 19 aprile 2021 (+ 6mila rispetto a ieri).

“Le forniture di vaccino ai medici di Medicina generale – dicono dalla Fimmg – sono legate alle quantità ricevute ogni settimana da Roma. Quindi le dosi limitate a disposizione della Asl incidono inevitabilmente sulle consegne di vaccino da destinare ai medici di Medicina generale che stanno dando un contributo decisivo alla campagna vaccinale in tutta la provincia di Bari”. I medici hanno quasi terminato ormai le vaccinazioni domiciliari e stanno chiamando i pazienti a elevata fragilità, ovvero persone estremamente vulnerabili o con disabilità grave. “A parità di condizione di fragilità, anche in presenza di patologie diverse, le linee guida indicano di dare priorità in base all’età”, spiega Nicola Calabrese, segretario Fimmg Bari.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui