Cabtutela.it
acipocket.it

“Il criterio di riparto dei vaccini per la Puglia e le altre Regioni non cambia, è una testa un vaccinò, come deciso in Conferenza Stato-Regioni. Non c’è nessun cambiamento. I vaccini arrivano”. E’ quanto riferito all’Ansa, dal commissario per l’emergenza Covid, il generale Francesco Paolo Figliuolo, a margine dell’incontro con il governatore della Puglia, Michele Emiliano, al quale ha partecipato anche il Capo della Protezione civile, Fabrizio Curcio.

“Nel prossimo futuro avremo da qui al 29 aprile 2 milioni e mezzo di ulteriori vaccini in afflusso e dal 29 al 4-5 maggio, giorno in cui finisce tecnicamente l’afflusso del mese di aprile, altri 2 milioni e 600 mila vaccini a livello nazionale. Per il mese di maggio le previsioni a mio avviso sono buone, perché parliamo di almeno 15 milioni di vaccini”- ha proseguito il commissario Francesco Figliuolo in visita a Bari. “Siamo stamattina a 16 milioni e 600 mila somministrazioni – ha concluso Figliuolo –  di cui 11 milioni e 700 mila prime dosi e 4 milioni e 900 mila persone vaccinate”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui