Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

La terza ondata è alle spalle. Lo confermano i dati Covid pubblicati dal Comune di Bari, con il report aggiornato al 2 maggio: in città le persone isolate scendono a 1.889. Mentre si registrano 1.518 positivi al virus, facendo segnare la discesa drastica della curva epidemiologica nel giro di un mese (-63%). Numeri da zona gialla.

Nel dettaglio, lo scorso 5 aprile i baresi contagiati erano 4.172 (-2.654 rispetto all’ultimo report). Brusco anche il calo delle famiglie con almeno un componente in quarantena: 3.474 (il 2 maggio), erano 10.026 un mese fa (-6.552 nuclei familiari e -65%).

Anche tutta la provincia di Bari conferma l’andamento verso la fine del periodo più difficile dall’inizio della pandemia. Dopo aver occupato le posizioni alte della classifica nazionale sull’incidenza (il numero di contagi ogni 100mila abitanti), la città metropolitana tocca quota 169. Il limite da zona rossa del governo Draghi è stato fissato a 250, nel Barese il dato è stato ampiamente superiore con il picco registrato di 410 lo scorso 24 marzo. La Bat invece occupa la prima posizione su 107 province. Numeri così bassi come la metà di febbraio.

Tutti i dati sono riferiti esclusivamente ai casi di isolamento domiciliare e sono al netto dei ricoveri ospedalieri sulla base delle informazioni fornite dalla Prefettura di Bari e dalla Regione Puglia sui casi del giorno precedente. In basso il bollettino.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui