Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Il porto di Taranto ha ricevuto quest’oggi, per la prima volta, l’approdo della nave da crociera Msc Seaside partita negli scorsi giorni da Genova. Così, il porto pugliese entra nelle linee della compagnia, che punta alla riscoperta di nuove destinazioni in Italia, dove la filiera della croceristica conta 820mila addetti e circa 14 miliardi di fatturato.

E così, a partire da oggi, ogni mercoledì fino al prossimo 10 novembre, la seconda nave da crociera dell’armatore Msc, varata nel 2019, toccherà il porto del capoluogo ionico: si tratta di una nave con oltre 2000 cabine che, però, per il momento, viaggerà al 75% della sua capacità. La nave sosterà ogni settimana nel capoluogo ionico dalle 9 alle 18, per poi proseguire nel suo itinerario che vede altre tappe nei porti di Genova, Malta, Siracusa, Civitavecchia.

“Tutta la nostra programmazione, a partire dal nostro piano strategico, guarda alla specializzazione produttiva e al ritorno del nostro tratto identitario, che è il mare – ha spiegato, sul punto, il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, che ha proseguito – 150mila visitatori attesi, un numero inedito, assolutamente positivo, che speriamo di poter confermare considerato il contesto. L’accelerazione dell’uscita di Taranto dalla monocultura siderurgica richiede necessariamente che si facciano altre scelte”, ha concluso il primo cittadino.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui