Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Sarebbe, con molta probabilità, di natura dolosa l’incendio scoppiato nella scorsa notte all’interno dei sotterranei del pronto soccorso del Policlinico di Bari. All’interno di essi, va specificato, si trova un deposito di rifiuti speciali e di bancheria sporca dei reparti. La Procura di Bari, in merito, ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di reato di incendio doloso. Adesso la Polizia e i Vigili del Fuoco dovranno effettuare ulteriori accertamenti oltre ai rilievi e sopralluoghi già svolti nelle scorse ore.

L’inchiesta per il momento, va specificato, è nelle mani del procuratore Roberto Rossi. Gli investigatori stanno provvedendo ad acquisire i video delle telecamere di sorveglianza che coprono nello specifico le rampe di accesso e tutta la parte superiore dove c’è l’accesso del pronto soccorso. Questa mattina, ricordiamo, era stata disposta “la chiusura precauzionale per 24 ore del pronto soccorso al fine di poter consentire le verifiche strutturali, impiantistiche e la messa in sicurezza degli ambienti interessati”

A renderlo noto è lo stesso ospedale barese, in relazione all’incendio divampato, nella notte, in particolare all’interno del sottoscala dell’edificio che ospita il pronto soccorso nel Policlinico di Bari. La stessa azienda ha precisato che i 16 pazienti presenti in quel momento nella struttura sono stati trasferiti nel modulo esterno per le emergenze e messi in sicurezza.

Fortunatamente i danni sono stati limitati agli ambienti e alle attrezzature, mentre in mattinata si sono svolte le verifiche per accertare le cause del rogo ed è stato effettuato un sopralluogo da parte della Polizia scientifica di Bari. Nelle scorse ore gli ambienti sono stati puliti e ora sono aperti per consentire l’areazione, in attesa che ne venga ripristinata la totale operatività. Intanto, i Vigili del Fuoco intervenuti per domare le fiamme assicurano la perfetta riuscita dell’intervento e il ripristino delle funzionalità dei locali.

“Il sistema di rilevazione incendio ha funzionato correttamente e sono stati immediatamente allertati i vigili del fuoco – si legge in una nota del Policlinico – I danni sono stati limitati agli ambienti e alle attrezzature”. L’ospedale ha precisato che l’area in cui si è sviluppato l’incendio non ospita un deposito rifiuti, ma si tratta di uno dei punti di raccolta temporanei dei rifiuti prodotti nel padiglione che vengono quotidianamente ritirati con appositi mezzi e portati nell’area ecologica. “L’area ecologica per il deposito dei rifiuti ospedalieri è stata attrezzata a fine 2019 dalla direzione del Policlinico di Bari proprio per eliminare i depositi di rifiuti esistenti nei vari padiglioni”, si legge nella dichiarazione dell’azienda, che ha provveduto a presentare denuncia su quanto accaduto.

(Foto Facebook)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui