Cabtutela.it
acipocket.it

Sono 280 gli interventi previsti dal Piano triennale delle opere pubbliche 2021-23 presentato oggi dall’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Bari, Giuseppe Galasso. Un documento che suddivide i lavori nelle tre annualità, di cui 170 (pari al 60%) previsti per il primo anno e i restanti 110 (40%) spalmati sul secondo e terzo anno. Si tratta di interventi che complessivamente prevedono un investimento di circa 858 milioni di euro (quasi il doppio rispetto ai 476 milioni di euro dello scorso piano triennale), di cui 220 milioni circa previsti per gli interventi da realizzare nel 2021 (25%), 588 milioni nel 2022 (68%) e 70 milioni nel 2023 (7%).

La maggior parte degli interventi, quindi, si concentra prevalentemente nelle prime due annualità, in considerazione delle reali capacità di spesa correlate ai molteplici finanziamenti conseguiti e del fatto che gli interventi inseriti nel 2021 sono tra quelli con un livello di progettazione più avanzato, una copertura finanziaria certa o inserita in piani regionali/nazionali/comunitari e che godono di una concreta disponibilità economica durante l’anno, con la conseguente possibilità di indizione di gara entro la fine del corrente anno. Inoltre, il 25% della spesa complessiva del piano, destinata ai 170 interventi previsti per il 2021, dimostra come il programma finanzi non solo grandi opere ma anche numerosi interventi di piccola e media dimensione economica, con i quali si conta di risolvere molteplici problemi localizzati e distribuiti nei diversi quartieri in risposta a specifiche richieste pervenute da diversi territori della città.

“Il Piano triennale si conferma essere uno strumento di programmazione reale delle opere pubbliche da realizzare per la città, un documento fondamentale che contempla l’inserimento di nuovi interventi pubblici e la contestuale cancellazione di molte opere che sono diventate cantieri in atto, opere eseguite o lavori contrattualizzati di prossimo avvio – commenta l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso – Un programma work in progress, che si aggiorna di anno in anno, con l’esecuzione di tante opere pubbliche, in alcuni casi attese da decenni. In questa nuova versione del piano scompaiono 36 interventi, appaltati o confluiti in altri cantieri”.

Gran parte degli interventi, secondo quanto raccontato dallo stesso assessore Galasso, è frutto dell’ascolto di vari settori dell’amministrazione e della cittadinanza, per cui il piano nasce da una condivisione molto ampia. Grande rilevanza, inoltre, presentano gli interventi nelle periferie, interessate non solo da un importante finanziamento ottenuto con altri Comuni della Città metropolitana nell’ambito del Piano Nazionale Periferie ma anche dall’assegnazione di ulteriori risorse e dalla presentazione di candidature ad altre misure di finanziamento. Altri aspetti fondamentali riguardano interventi sull’edilizia scolastica, sulla viabilità e sulle relative reti tecnologiche, senza trascurare le manutenzioni.

“Infine, massima priorità è stata dedicata alla qualità dello spazio pubblico e alla fruibilità dello stesso, attraverso l’individuazione di molteplici opere puntuali, di medie e piccole dimensioni, capaci di risolvere le criticità più disparate riscontrate sull’intero territorio, molte delle quali risalenti a decine d’anni fa”, ha concluso Galasso.  Il documento è attualmente in fase di discussione e approvazione da parte del Consiglio comunale.

Di seguito le principali opere inserite negli anni 2021 e 2022, che costituiscono il complesso di cantieri che interesseranno la città nei prossimi dodici mesi, suddivisi per tipologie di intervento:

PARCHI E GIARDINI

  • Nodo verde Bari Centrale per € 100.000.000
  • parco del Castello per € 53.000.000
  • Forestazione Urbana a Loseto per € 500.000;
  • Parco per tutti a Torre a Mare per € 1.700.000
  • “10 li scegli tu”per € 5.000.000
  • giardino via delle Murge per € 110.000
  • largo Giordano Bruno per € 440.000
  • giardino“Aia di Cristo” a Ceglie per € 500.000
  • giardino Don Vito Marotta a Loseto per € 100.000
  • giardino via Ricchionial San Paolo per € 150.000 (ultimo lotto);
  • skate park viale Madre Teresa Calcuttaper € 195.000;
  • AQ Incremento, riqualificazione e manutenzione del verde cittadino per € 2.540.000

SCUOLE

  • materna Villaggio del Lavoratore per € 2.000.000
  • nuovo nido Le Fiabe in zona 167 a Palese per € 2.500.000
  • riqualificazione scuola Ghandi per € 450.000
  • riqualificazione scuola Falcone Borsellino per € 650.000
  • materna ed elementare Anna Frank per € 6.700.000
  • ristrutturazione Materna Regina Margherita per € 1.500.000
  • efficientamento energetico e infissi elementare Marco Polo per € 265.000
  • 10 classi elementare Duseper € 3.000.000
  • ristrutturazione scuola San Giovanni Bosco per € 700.000
  • nuovi uffici scuola San Francesco per € 150.000
  • riqualificazione scuola San Nicola per € 400.000
  • bagni Amedeo D’Aostaper € 170.000
  • riqualificazione nido Diomede Fresa e materna San Nicola per € 400.000
  • nuovi infissi alla scuola Dalesio in Carbonara per € 180.000
  • nuovi infissi alla scuola San Filippo Neri per € 450.000
  • verifiche controsoffitti e vulnerabilità sismica per € 810.000
  • ristrutturazione scuola Montello – Santomauro per € 950.000
  • riqualificazione scuola Lanave con nuovo nido € 1.200.000

PUBBLICA ILLUMINAZIONE E VIDEOSORVEGLIANZA

  • smart grid illuminazione led, nuovi quadri telecontrollo connettività su tutti i Municipi per € 19.000.000
  • estensione impianti pubblica illuminazione cittadina per € 2.500.000
  • candelabri ornamentalilungomare Starita per € 600.000
  • nuova Rete Radio PM per € 1.500.000
  • new AQ videosorveglianzaper € 1.100.000

IMPIANTI SPORTIVI ED ATTREZZATURE LUDICHE

  • AQ biennale manutenzioni edili e tecnologici stadio San Nicola per € 4.100.000
  • AQmanutenzioni edili impianti sportivi per € 450.000
  • AQmanutenzioni impiantistiche impianti sportivi per € 400.000
  • illuminazione Stadio della Vittoriaper € 250.000
  • riqualificazione manto erboso campo Sante Diomedeal San Paolo per € 400.000
  • riqualificazione manto erboso del campo da calcio San Pio per € 400.000
  • riqualificazione campo Torre a Mareper € 400.000
  • stadio del Rugbyper € 2.000.000
  • riqualificazionecampo Leo Dell’Acqua per € 1.000.000
  • AQ Arredi e Giochiper ulteriori € 360.000
  • manutenzione edili e impiantistiche campo Bellavistaper € 400.000

 

FOGNA BIANCA

  • fogna bianca Carbonara-Ceglieper € 2.500.000
  • fogna bianca in lungomare Vittorio Veneto per € 750.000
  • potenziamento rete nel Municipio 3per € 5.000.000
  • potenziamento rete nei Municipi 1 e 5per € 1.250.000
  • potenziamento rete nei Municipi 2 e 4per € 1.250.000
  • AQmanutenzione fogna bianca per € 1.600.000 per anno
  • AQ manutenzione fontane per € 300.000 per anno
  • completamento fogna biancavia N.Green e Peppino Impastato per € 250.000
  • fogna biancacorso Vittorio Veneto per € 750.000

 

ERP

  • riqualificazione San Pio – Qualità dell’abitareper € 16.000.000
  • riqualificazione Santa Rita – Qualità dell’abitareper € 15.000.000
  • adeguamenti ascensoried eliminazione barriere di sicurezza edifici San Paolo, Santo Spirito, Santa Rita, San Pio e Ceglie per € 2.836.000
  • sistemazioni aree esterneedifici Santa Rita per € 1.265.000
  • sostituzioni caldaie edifici Ceglie del Campo, Santa Rita, San Pio per € 7.524.000
  • sostituzione infissiedifici Ceglie del Campo e Santa Rita per € 3.634.000
  • nuovi alloggiper soggetti con disabilità zona 167 Ceglie per € 4.800.000

 

EDIFICI PUBBLICI          

  • completamento Villaggio Agebeo per € 1.710.000
  • nuovo Commissariato di Polizia Torre a Mare per € 1.200.000
  • restauro prospetto Fortinoe riqualificazione per € 440.000
  • nuova delegazione anagrafe Municipio 4 presso mercato via Vaccarella per € 800.000
  • ex Socrate, centro integrazione socio-culturale ed ospitalità in emergenza per € 3.500.000
  • completamento riqualificazione Polipark per € 3.500.000
  • adeguamenti rifugi temporanei cani zona ASI per € 430.000
  • completamento riqualificazione ex Caserma Rossani per € 18.000.000

 

STRADE, PIAZZE, PARCHEGGI E CICLABILI

  • autobus con trasporto rapido con sistema BRT per € 159.171.000
  • nuovo scavalco del canale Valenzano in corrispondenza di via Pezze del Sole per € 2.000.000
  • nuovo scavalco del canale Picone-Deviatore in corrispondenza di via Donadonisi per € 2.100.000 e completamento interventi di mitigazione idraulica per € 1.500.000
  • AQ per MS e riqualificazioni stradali in tutti i Municipi per complessivi circa € 30.000.000
  • rotatoria Caposcardicchioper € 3.250.000
  • nuova viabilità zona cimitero e via Battaglia di Montelungo e via Scoppelliti per € 2.500.000
  • riqualificazioni semafori per € 1.240.000
  • riqualificazione viabilità Quartierino per € 600.000
  • prolungamento strada del Quadrifoglio e collegamento con via Capitaneo a Palese per € 500.000
  • riqualificazione ambientale e pista ciclabile lungomare Ovest (Piano Città) per € 4.500.000
  • riqualificazione strada arginale canale Lamasinata tra via Respighi e via Wan Westerhout per € 500.000
  • rotatoria Bari Domani per € 500.000
  • piazza Magrinia Palese per € 150.000
  • lungomare Starita e Giordano per € 2.500.000
  • viabilità interna a San Girolamoper € 900.000
  • parcheggio stazione a Torre a Mareper € 320.000
  • biciplane zone 30 lotto I stralcio 2 per € 2.350.000
  • biciplan e zone 30 lotto II per € 2.800.000
  • sistema ITScontrollo traffico II stralcio per € 2.000.000
  • ciclabileviale Madre Teresa di Calcutta € 330.000
  • sistemi protezioni utenze deboli Ponte Adriatico per € 300.000

 

COSTA E PORTI

  • waterfront Bari vecchiaper € 16.000.000
  • lungomareSan Cataldo per € 2.855.000
  • lungomare Porto Santo Spiritoper € 2.880.000
  • dragaggioporti minori per € 1.380.000
  • AQ manutenzione spiagge per € 800.000

 

QUALITÀ DEL TERRITORIO E URBANISTICA

  • riqualificazione urbanalama Balice, stralci S2 e S3, per € 7.730.000
  • riqualificazione corso Mazzini, via Ettore Fieramosca largo De Nicola per € 5.000.000 (Piano Periferie)
  • riqualificazione via Dante per € 1.600.000 (Piano Periferie)
  • riqualificazione aree pedonali, verdi e stradali al San Paolo per € 7.200.000 (Piano Periferie)
  •  urbanizzazioni primarie a scomputo per complessivi € 7.100.000.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui