Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

In via del tutto eccezionale, considerata la situazione pandemica e le difficoltà socio-economiche della cittadinanza, il Comune di Bari e la banca tesoriera hanno dato mandato di pagamento in contanti in favore dei soggetti beneficiari del contributo alloggiativo (competenza 2019) che non hanno comunicato un codice Iban o non ne hanno comunicato uno valido per l’accredito.

I beneficiari, dunque, potranno ottenere il pagamento in contanti presso qualunque Agenzia UniCredit esclusivamente su appuntamento, come previsto dai protocolli COVID, prenotando l’appuntamento sul sito di UniCredit oppure direttamente al link: https://www.unicredit.it/it/contatti-e-agenzie/locator.html indicando lo sportello di proprio gradimento e specificando lo scopo dell’appuntamento: “prelievo e anticipo contanti”.

Coloro che, per problemi di salute, non possano recarsi personalmente presso le sedi delle Agenzie Unicredit dovranno inviare un atto di delega sottoscritto dal delegante da cui evincere i dati anagrafici del delegante e del delegato e allegare i seguenti documenti:

– documento di riconoscimento del delegante e del delegato;

– codice fiscale del delegante e del delegato;

– eventuale codice Iban del delegato.

Per tali comunicazioni è possibile utilizzare i seguenti indirizzi e-mail:

patrimonio.comunebari@pec.rupar.puglia.it

rip.patrimonio@comune.bari.it

Il Comune di Bari ricorda, inoltre, che chi ha comunicato recentemente codice Iban valido, a breve riceverà l’accredito del contributo. Da questo momento, perciò, non è più possibile comunicare un codice Iban valido per l’accredito del contributo.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui