Cabtutela.it
acipocket.it

La ripartizione Sviluppo Economico del Comune di Bari, in collaborazione con gli uffici della Stazione unica appaltante, rende noto che sono giunte per la concessione della gestione della spiaggia pubblica barese Torre Quetta, 11 proposte. Già nella giornata di oggi sono cominciate le attività di verifica sulla documentazione pervenuta e sul possesso dei requisiti minimi da parte degli aspiranti concessionari, attività che ha generato l’esclusione di 2 candidature.

“Nei prossimi giorni si procederà con l’esame delle proposte e l’assegnazione della concessione”, spiega il Comune. Intano però sono numerose le segnalazioni sulla gestione provvisoria affidata alle aziende municipalizzate fino all’aggiudicazione della gestione estiva. “I bagni erano già intasati, tutti i locali chiusi, pontili rovinati, dato solo una passata di pittura per coprire il marcio che è sotto”, il commento sui social.

Rapida la risposta dello staff del sindaco Antonio Decaro: “Attualmente le attività di manutenzione della spiaggia di Torre Quetta sono in capo alle strutture comunali, che intervengono su quel tratto di costa ogni giorno, e non ci risulta che ci siano problemi, essendo per altro una spiaggia molto frequentata tutti i giorni. Come ogni anno è stata effettuata la manutenzione dei pontili, e per quanto riguarda i chioschi ricordiamo che la loro gestione, insieme a quella di tutta la spiaggia, si chiuderà a fine mese. Entro luglio i chioschi saranno attivi”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui