Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Tutti gli ordini professionali, i datori di lavoro di strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, pubbliche o private, farmacie, parafarmacie e studi professionali dovranno trasmettere al dipartimento Salute della Regione Puglia gli elenchi dei propri iscritti e dei dipendenti, per verificare quanti operatori sanitari ancora non hanno adempiuto all’obbligo di vaccinarsi contro il Covid. Lo prevede una “disposizione urgente” firmata dal direttore del dipartimento Salute della Regione Puglia, Vito Montanaro, dopo la conversione definitiva del decreto legge sull’obbligo vaccinale per gli operatori sanitari.

Sarà InnovaPuglia a procedere automaticamente alla verifica incrociata e poi trasmetterà gli elenchi “dei soggetti inadempienti alle singole Asl, per i soggetti residenti nei rispettivi ambiti provinciali della Puglia e alla Sezione Promozione della Salute e del Benessere, per i soggetti residenti in territori diversi dalla Puglia, al fine degli adempimenti successivi previsti dalla norma”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui