Cabtutela.it
acipocket.it

Ha aggredito i genitori nel corso di una violenta lite, nonostante fosse già destinatario di un divieto di avvicinamento nei loro confronti. È accaduto ieri a Noicattaro: è stata la madre del giovane ad allertare i carabinieri dell’accesa discussione tra suo figlio di soli 20 anni e suo marito, padre del ragazzo. Il giovane era già noto ai militari anche per le ripetute violazioni del divieto di avvicinamento, già segnalate alla competente Autorità Giudiziaria, che aveva disposto il divieto di dimora nel comune di Noicattaro.

Il giovane, affatto inibito dalla presenza dei militari che si sono recati sul posto, ha perseverato nella sua condotta all’indirizzo del padre. A quel punto, i carabinieri hanno cercato di riportarlo alla calma il 20enne, incontrando non poche difficoltà, poiché il 20enne ha aggredito anche loro con spinte e calci. Solo dopo qualche minuto, i militari adottando le procedure di sicurezza riuscivano a bloccare il giovane e ad ammanettarlo. Arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, il 20enne è stato trasferito in carcere.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui