Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Lungo via Caldarola, nel quartiere Japigia di Bari, proseguono i lavori di riqualificazione che interessano il tratto compreso tra il canale Valenzano e il Polivalente e che determineranno la riduzione da otto a quattro corsie con la posa di nuovo asfalto su 14mila metri quadrati di strada.

Si prepara, dunque, a venire alla luce la nuova via Caldarola, che avrà al centro due corsie – una per ogni senso di marcia – senza alcun tipo di confluenza o accessi e sarà affiancata da due complanari monodirezionali, una per senso di marcia, con spazi destinati al parcheggio sul lato destro prossimo alle ampie aree verdi laterali, intervallati ogni duecento metri da attraversamenti pedonali con bulbout.

Attualmente gli interventi insistono sulle corsie centrali dove è in corso di realizzazione un allargamento dell’area riservata ai due spartitraffico centrali, la cui superficie passerà da 1.700 metri quadri a oltre 4mila, in modo da consentire ad autovetture, ciclomotori e biciclette di transitare in sicurezza e alle radici dei 160 alberi di pino presenti di svilupparsi senza causare disagi alla circolazione con il sollevamento dell’asfalto. Contestualmente, per evitare la formazione di ristagni in caso di piogge, saranno apportate delle modifiche alla rete di captazione delle acque attraverso la sostituzione dei pozzetti di raccolta con altri angolari, con geometria e dispositivi anti-ago in grado di intercettare al meglio l’acqua anche in presenza di grossi quantitativi di aghi di pino.

Nei prossimi mesi, invece, nell’ambito dei lavori previsti dal PIRP di Japigia, sarà realizzata una pista ciclabile bidirezionale, della lunghezza di circa 800 metri, sul versante sinistro della strada (percorsa dal centro in direzione tangenziale), che si collegherà a quella esistente sull’altra porzione di via Caldarola per terminare al Polivalente, in modo tale che il comprensorio scolastico possa essere raggiunto agevolmente in bici o in monopattino dagli studenti su un itinerario confortevole immerso nel verde.

“Questo è un cantiere molto complesso che non riguarda solo la trasformazione dell’asse stradale con il rifacimento di marciapiedi, asfalto o della segnaletica stradale – commenta l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Bari, Giuseppe Galasso – ma anche la predisposizione del nuovo impianto di illuminazione con una serie di interventi propedeutici all’installazione che avverrà in un secondo momento attraverso un altro appalto. In questo modo non dovremo più rompere asfalto e marciapiedi ma solo montare un impianto più efficiente, con più pali, meno dispendioso e decisamente più efficace in quanto più basso rispetto a quello attuale. Questa operazione – prosegue – garantirà una distribuzione più omogenea della luce bianca a led ed eviterà quei coni d’ombra causati dalle chiome degli alberi, attualmente al di sotto rispetto ai pali dell’illuminazione. Il nostro obiettivo è quello di rendere l’asse di scorrimento di via Caldarola più bello, confortevole per i pedoni, funzionale e più sicuro rispetto al transito di mezzi a motore, di bici e monopattini, sempre più diffusi in città”.

Il cantiere, dell’importo complessivo di circa 1 milione e 500mila euro, sarà eseguito nell’ambito degli appalti in essere per la manutenzione straordinaria di strade e marciapiedi del Municipio I.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui