Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

 “La scuola in presenza è sempre stata una priorità – ha detto il premier Mario Draghi questo pomeriggio in conferenza stampa – il 91,5% degli insegnanti ha ricevuto almeno una dose di vaccino”.  All’ordine del giorno i temi del green pass e della scuola con la presenza dei ministri Roberto Speranza e Patrizio Bianchi.

“La campagna procede spedita – ha detto Draghi –  verso la fine di settembre sarà vaccinato l’80% della popolazione, già oggi siamo al 70% completamente vaccinato. Ribadisco l’invito a vaccinarsi, un atto verso se stessi e gli atri”, ha aggiunto.

“La campagna vaccinale – ha continuato il premier – è stata abbracciata con grande entusiasmo dai giovani, l’adesione massiccia dei giovani e la copertura estesa a livello nazionale ci permette di affrontare con una certa tranquillità e con minore incertezza dell’anno scorso l’apertura elle scuole”.

“Voglio esprimere – ha aggiunto – solidarietà piena a tutti coloro che sono stati oggetto di violenza da parte dei no vax, una violenza particolarmente odiosa e vigliacca quando fatta nei confronti di chi fa formazione e di chi è in prima linea a combattere la pandemia. L’applicazione del green pass – ha sottolineato Draghi – mi pare stia andando bene. Sui trasporti ci saranno sempre dei casi di foto di mezzi pieni, ma in generale la preparazione è stata ben fatta”. Ed in risposa ad una domanda ha precisato: “L’orientamento del Governo è di estendere il green pass, ci sarà una cabina di regia”.

Il ministro Patrizio Bianchi ha presentato i dati sulle nuove assunzioni e sul lavoro svolto in estate per permettere il ritorno in classe:  “Le regole sono quelle del cts, mascherine, distanziamento dove possibile, l’igiene fondamentale. Con una accortezza a cui teniamo molto, nelle classi con tutti i vaccinati si può togliere la mascherina, si può tornare a sorridere insieme”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui