lapugliativaccina.regione.puglia.it

“La street art è una forma d’arte. Peccato che a volte qualcuno si diverte a trasformarla in scarabocchi, scritte a caso o peggio ingiurie”. Lo scrive sui social l’assessore Pietro Petruzzelli, che dallo skate park sotto il ponte Adriatico, a Bari, presenta l’iniziativa di bonifica da parte di due privati.

“Bei prossimi giorni – spiega Petruzzelli – grazie a Banana Moon Skate Project e altre realtà, copriremo alcune di questi scarabocchi con dei murales. Inizieremo con le pareti alle spalle delle rampe. Anzi faccio appello ai privati che volessero aiutarci a realizzare altri murales, coinvolgendo le ragazze e i ragazzi che normalmente utilizzano lo skatepark e che hanno voglia di esprimere la loro arte”.

In affetti tutte le superfici sono state sporcate con le bombolette spray, e sono il pochi casi con opere davvero artistiche. Così lo skate park dopo più di un anno necessita di un intervento straordinario per riportare il decoro urbano.

Il cantiere fu concluso nell’agosto 2020, da 170mila euro, al quartiere Libertà. Si tratta di uno skatepark di genere “street” per la pratica amatoriale con rampe in elevazione (bank ramp, bank con sub box, fun box, quarter pipe, microquarter e minirampe) munite di ringhiere, guide di protezione sugli spigoli e rinforzi delle strutture in acciaio zincato, a garanzia di configurazioni il più possibile performanti per quanti amano questa disciplina.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui